Innovazione Tecnologica Por Fesr 2014-2020
Parma-Vigatto-residenziale-quadrifamiliare continua a leggere 

Vigatto_174

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
2014
Provincia di Parma – Comune di Parma – località Vigatto

Progetto per un nuovo complesso residenziale

Area di intervento: 1.200 mq
 
Committente: Lighthouse s.r.l.
Progettazione Preliminare e Definitiva

Il lotto di progetto si inserisce a sud della città di Parma, in un contesto oggi ancora prevalentemente agricolo ma che attualmente ha visto e continua a vedere un forte sviluppo, soprattutto dal punto di vista degli insediamenti residenziali.

In questo contesto il lotto di intervento si plasma secondo l’andamento degli assi stradali che ne determinano due dei quattro confini assumendo una forma pressoché rettangolare, arrotondata nello spigolo a sud-est, in corrispondenza dell’incrocio delle due strade stesse.

L’intervento prevede la realizzazione di un nuovo edificio ad uso residenziale composto da quattro unità abitative; la caratteristica principale di questi corpi di fabbrica è il loro impianto tipologico attraverso il quale si è cercato di definire spazi di pertinenza, correttamente esposti, protetti e il più possibile coerenti ad un disegno geometrico unitario.

Volendo realizzare le unità abitative all’interno di un corpo di fabbrica il più possibile compatto si è pensato ad una tipologia in grado di soddisfare contemporaneamente molteplici esigenze ma che rispondessero alla necessità di costruire un sistema edilizio assimilabile ad un unico edificio: si è pensato allora di organizzare le diverse unità attorno ad un fulcro centrale, un cavedio di 6 x 6 ml, attraversato da una passerella pedonale in cui sono previsti gli spazi comuni di accesso alle abitazioni. Rispetto allo spazio del lotto ogni unità abitativa gode di un proprio affaccio su spazi aperti arredati a giardino di esclusiva pertinenza sufficientemente profondi per consentirne l’opportuna alberati posa di sistemi piantumati.

L’ingresso comune avviene dal lato est posto lungo Strada Martinella tramite una scala e una lieve rampa inclinata che conduce dalla quota dello spazio comune coperto in cui si aprono i diversi accessi alle singole unità abitative.

Parte dei locali a servizio dell’abitazione quali box e locali tecnici sono ubicati al piano interrato; i collegamenti verticali sono garantiti da un corpo scala di pertinenza ad ogni singola unità abitativa aperto verso l’esterno e protetto al piano terra da una sorta di inferriata metallica antintrusione; in tutti i casi tali collegamenti si attestano in adiacenza all’ingresso delle singole unità, ponendosi come elemento di divisione tra lo spazio condominiale e quello strettamente privato degli ambienti interni, ottimizzando così gli spazi di distribuzione delle singole unità abitative senza sottrarre loro spazio utile interno e consentendo al contempo le connessioni tra i vari livelli dell’edificio sia al piano interrato che al piano sottotetto.

Il sottotetto è ricavato nella porzione soprastante la zona abitativa ed è completato con un sistema di copertura il cui pacchetto ha lo scopo di attenuare i meccanismi di alterazione termica sia per l’inverno che per l’estate riducendo i fenomeni di trasmissione di calore. Al di sopra verranno installati i pannelli fotovoltaici e solari che garantiranno per ciascuna unità una certa autosufficienza dal punto di vista dell’approvvigionamento energetico.

La distribuzione interna degli alloggi, così come la giacitura dell’intero corpo di fabbrica, è stata pensata ponendo attenzione ai criteri di soleggiamento, alle pertinenze e agli affacci sul paesaggio circostante delle quattro unità abitative che si distribuiscono funzionalmente su tre livelli di cui uno interrato.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

lascia un commento

  • nessun commento ancora